Artisti

MOTOWNS

MOTOWNS

La band si inserisce nel fenomeno della "british invasion" di fine anni sessanta. Diviene popolare in Italia grazie alle sue partecipazioni al Cantagiro e alle apparizioni in alcuni film, tra cui "Quattro mosche di velluto grigio" di Dario Argento. L'album "Motowns" raccoglie i successi del gruppo, inseriti nella colonna sonora del film "Un omicidio perfetto a termine di legge".

GIORGIO CARNINI

Ha raggiunto il successo come organista. Ha al suo attivo numerose prime esecuzioni di autori contemporanei che hanno scritto per lui concerti per organo e orchestra (Morricone, Ravinale, Zafred, Gentile). Ha lavorato non solo come esecutore ma anche come direttore d'orchestra. Sua la direzione della canzone Djamballa (il mio tempo arriverà), tratta dal film "Il dio serpente", interpretata da Luciana Turina sulla musica di Augusto Martelli.

BIXIO-FRIZZI-TEMPERA

BIXIO-FRIZZI-TEMPERA

I tre compositori Franco Bixio, Fabio Frizzi e Vincenzo “Vince” Tempera hanno collaborato nella realizzazione di numerose colonne sonore per il cinema italiano, spaziando tra vari generi. Il loro più grande successo è senza dubbio la soundtrack del film “Fantozzi” di Luciano Salce (1975). Celebri anche le colonne sonore di “Febbre da cavallo” e “I quattro dell’apocalisse”. Il tema del film “Sette note in nero” di Lucio Fulci è stato utilizzato da Quentin Tarantino nel suo capolavoro "Kill Bill vol. 1".

LUNETTA SAVINO

LUNETTA SAVINO

Divenuta popolare grazie al ruolo di Cettina nella serie tv "Un medico in famiglia", ha lavorato per cinema e teatro collaborando con registi come Nanni Loy e Ferzan Ozpetek. Al suo personaggio più famoso, Cettina, è legato il brano "Veloce veloce", pubblicato da Cinevox Record.

FRANCESCO NUTI

FRANCESCO NUTI

Indiscusso genio della comicità, Francesco Nuti ha realizzato, sia in qualità di attore che di regista, diversi film di grande successo come "Willy Signori e vengo da lontano", "Caruso Pascoski di padre polacco" e Donne con le gonne". Come cantante ha inoltre inciso alcuni brani dei suoi film e nel 1988 ha partecipato al Festival di Sanremo con il brano "Sarà per te" da lui stesso scritto e interpretato.

Ricerca

Nel corso degli anni, la Cinevox Record ha collaborato con i più celebri compositori di colonne sonore, oltre che con numerosi significativi artisti di musica jazz, world, pop e rock.